Mutuitassofissovariabilemisto.it

MUTUO CON RATA COSTANTE

Il mutuo con rata costante sta ad indicare un finanziamento con un piano d'ammortamento costituito dal versamento di rate del medesimo importo, dalla prima all'ultima.

- Quali tipologie di mutuo con rata costante è possibile incontrare?

Il mutuo con rata costante è quel tipo di finanziamento dove il consumatore, secondo condizioni contrattuali, versa all'istituto di credito un ammortamento formato da un numero di rate di uguale capitale, per tutta la durata, senza che queste vengano influenzate dal tasso e dall'andamento del mercato economico. I tipi di mutuo con rata costante possono essere sia i mutui a tasso fisso che i mutui variabili a rata costante.

www.prestitionline.it

- Come viene regolato il mutuo con rata costante a tasso fisso?

Il mutuo con rata costante più conosciuto è il mutuo a tasso fisso, caratterizzato proprio dal fatto di avere rate tutte uguali dalla prima all'ultima. Il tasso fisso concede infatti al mutuo di non essere soggetto all'andamento del mercato economico, bensì di rimanere stabile per tutto il periodo dell'ammortamento concordato. In genere il cliente che sceglie il mutuo fisso a rata costante è portato a farlo proprio per la tranquillità e la sicurezza del poter pianificare con certezza le uscite del budget mensile di cui dispone. Ogni mese, quindi, egli saprà perfettamente che l'importo da versare sarà lo stesso fino al termine della restituzione.

- Il mutuo con rata costante a tasso variabile, come funziona?

Altro modo di incontrare un mutuo con rata costante è quello che vede applicato il tasso variabile al finanziamento. Il tasso variabile, è risaputo, possiede questa denominazione perchè è soggetto all'andamento del mercato economico, subendone le oscillazioni, che possono renderlo più o meno conveniente in base al rialzo o ribasso della percentuale. Normalmente il mutuo variabile prevede il versamento di rate elevate, ma anche molto basse, se il periodo è favorevole. Con il mutuo con rata costante a tasso variabile, ciò non accade, grazie all'applicazione contrattuale di un determinato modo di versare gli interessi.

- Come avviene il rimborso del mutuo con rata costante a tasso variabile?

Le rate in generale sono composte ognuna da una quota capitale ed una di interessi, in base al tipo di tasso scelto all'accensione. Nel mutuo con rata costante a tasso fisso le due quote si equivalgono, e così per tutto il periodo si pagherà una rata composta dagli interessi e da una parte di capitale. Nel mutuo variabile con rata costante, invece, la quota interessi resterà invariata, mentre a cambiare sarà la quota capitale. Contrattualmente, infatti, si stabilisce che gli interessi vengano corrisposti per intero alla scadenza della rata, che, nei casi di rialzo del tasso, potrà anche essere composta di soli interessi, facendo scivolare in avanti il momento del rimborso della parte di capitale. Ciò porterà ad una variazione del periodo di ammortamento, che, nei casi di ribasso della rata favorirà il rimborso della parte capitale e accorcerà il periodo, permettendo di estinguere in tempi più rapidi il mutuo, mentre nei casi di rialzo si andrà ad allungare l'ammortamento rimborsando quote interessi per un periodo più lungo, ma facendo diventare in questo modo il mutuo a rata costante a tasso variabile estremamente esoso.

Mutuo con rata costante aggiornato il 12 Aprile 2017

300x250 Image Banner 300 x 250

Vai alla home:Mutuitassofissovariabilemisto.it

mutuo con rata costante

300x250 Image Banner 300 x 250