Mutuitassofissovariabilemisto.it

MUTUO VARIABILE CON TETTO

Il mutuo variabile con tetto, o Cap, è una delle formule di mutuo più utilizzate dai consumatori, in quanto associa vantaggi e sicurezza.

- Il mutuo variabile con tetto in cosa consiste?

Il mutuo variabile con tetto, o Cap, o Capped Rate, va a rientrare nella tipologia dei mutui a tasso variabile, con la differenza che viene fissato un tetto massimo oltre il quale il tasso degli interessi non potrà salire, nonostante l'altalenanza del mercato economico, anche nei casi in cui la percentuale del tasso d'interesse dovesse superarlo.

www.prestitionline.it

- A chi è adatto un mutuo variabile con tetto?

Il mutuo variabile con tetto è ideale per chi punta a cogliere le possibilità di ribasso del tasso d'interesse, ma che al tempo stesso desidera contenere le possibili oscillazioni al rialzo della percentuale del tasso, che potrebbero determinare anche un rialzo delle rate da pagare mensilmente. Il Cap, nel mutuo variabile con tetto, viene stabilito proprio per evitare tale possibilità.

- Come funziona il mutuo variabile con tetto massimo?

Il mutuo variabile con tetto massimo è praticamente un mutuo variabile tradizionale, soggetto alle variazioni di mercato per quanto concerne i tassi. La differenza viene dall'applicazione del Cap, o tetto massimo, che viene fissato dall'istituto di credito e resterà tale per tutta la durata del mutuo. Il mutuo con tetto massimo, quindi, vede l'impostazione di una percentuale massima prefissata, oltre la quale le rate del mutuo non potranno salire, anche se l'andamento economico porterà il rialzo della percentuale oltre tale limite. Questo è un vantaggio per il consumatore che potrà anche sapere fin da subito quale sarà ipoteticamente l'importo massimo delle rate qualora si raggiungesse il Cap.

- Come viene regolato il mutuo variabile con tetto?

Il mutuo variabile con tetto massimo vede applicare normalmente una percentuale prefissata definita Cap, che è sempre leggermente più elevata del tasso variabile rilevato al momento dell'accensione del finanziamento stesso, ma è più bassa del tasso fisso in corso. Ciò può comunque rendere il mutuo variabile con tetto conveniente, anche se su questa particolare forma di mutuo è anche presente uno spread più elevato, dovuto anche all'assicurazione necessaria per il superamento del tetto massimo.

- Come funziona l'assicurazione per il mutuo a tetto massimo?

Quando si decide per l'accensione di un mutuo variabile con tetto, l'istituto di credito fissa un limite chiamato Cap. Oltre tale limite, nel caso di rialzo della percentuale, il consumatore sarà protetto e non dovrà sborsare alcunchè sull'eccedenza. Questo sarà possibile perchè esiste un'assicurazione obbligatoria sul mutuo variabile con tetto massimo, dove l'eccedenza verrà appunto rimborsata all'istituto di credito dall'assicurazione che il cliente avrà stipulato all'accensione del mutuo con Cap scelto.

Mutuo variabile con tetto aggiornato il 12 Aprile 2017

300x250 Image Banner 300 x 250

Vai alla home:Mutuitassofissovariabilemisto.it

mutuo variabile con tetto

300x250 Image Banner 300 x 250